giovedì 22 novembre 2012

SOS: non mangio ma non dimagrisco!

Oggi voglio parlare dell’alimentazione legata a un percorso di dimagrimento

Capita avvolte di chiedersi come mai, digiunando o mangiando poco e niente, si perdono muscoli ma poco grasso corporeo. Questo problema è abbastanza comune ed ora provo a dare una risposta in modo semplice e diretto.

Il motivo per cui, chi si costringe al digiuno o quasi, si ritrova a perdere massa magra, mentre la massa grassa rimane lì al suo posto, è in realtà piuttosto semplice.
Ogni volta che privi il tuo corpo del nutrimento di cui ha bisogno, nell’organismo scatta un allarme che dice:
“Ehi!! Qua non c’è nutrimento, teniamoci stretti i grassi e andiamo a mangiare muscolo, così ne abbiamo meno da mantenere e ci serve ancor meno nutrimento per sopravvivere!!!”
E’ una sorta di autodifesa che abbiamo ereditato dai nostri avi, i quali passavano i famosi mesi di carestia in cui il cibo era davvero scarso.

Andando a prendere il nutrimento dalla massa magra, il nostro corpo ottiene il doppio vantaggio di “nutrirsi” e consumare muscolo che quindi non dovrà più mantenere!
Mentre si tiene stretto il grasso superfluo come estrema riserva!
Ovviamente non è questo il nostro obiettivo!
Con un’ alimentazione risicata, scatta questo allarme che, oltre a essere un buon sistema autodistruttivo,  provocata una serie di disagi non indifferenti e alla lunga, molto gravi!
Il modo in cui dovrai affrontare un percorso di dimagrimento prevederà:
  • Alimentazione equilibrata, con un’attenzione alla qualità di ciò che si mangia, piuttosto che alla quantità.
  • Allenamento costante e mirato.
Stop! Nient’altro!

4 commenti:

  1. Brava :)
    Ora io penso di voler provare ad aggiungere un po' di carboidrati al mattino (ma ancora non ne sono certa ehehe) per dare al mio corpo più energia per formare muscolo!
    Non ne sono ancora convinta del tutto, sono cresciuta pensando che carboidrati e grassi facessero ingrassare, quindi fare questo tentativo è per me un "azzardo".
    Vi saprò dire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mattino sarebbe il momento ideale per consumarli, io quando ho perso tutti quei chili appena iniziata la dieta ne mangiavo un po' al mattino, un po' apranzo e un po' a cena e perdevo lo stesso tanto. Però a colazione e pranzo ci stanno, il tutto lo gioca la quantità! E poi senza carboidrati il metabolismo ci saluta, per non parlare di cosa succede appena li reintroduci!

      Elimina
  2. hai scritto sacrosante cose.
    brava

    RispondiElimina